null
null
null
null

Paolo Recchia 4tet

Re-Start

“‘Re-Start’ (ripartenza) rappresenta appieno le sensazioni e gli stati d’animo del mondo della musica e dell’arte, dopo un periodo di stop forzato e molto doloroso per tanti professionisti dello spettacolo”, così Paolo Recchia, uno degli artisti jazz che si è fatto notare nel mondo della musica per la sua spiccata sensibilità umana e artistica, per lo straordinario linguaggio e per il suono personale, fatto di melodia, lirismo e swing, ha voluto rappresentarsi nella rassegna con il suo quartetto “classico” (sax, pianoforte, contrabbasso e batteria, l’organico che più lo ha caratterizzato negli anni e gli ha dato la possibilità di esprimersi al meglio, portando avanti la sua ricerca musicale).
“L’arte non soggiace alle regole di qualunque altra professione, non ci sono interruttori ‘on-off’. Questo Re-Start non è un ‘on’ dopo un ‘off’, ma una festa che riprende, un incontro tanto desiderato, ‘un sembra che ci siamo visti appena ieri sebbene'”.

Componenti

Paolo Recchia | sax
Luca Mannutza | pianoforte
Giuseppe Romagnoli | contrabbasso
Nicola Angelucci | batteria

Brani suonati

  1. Boulevard Victor | di P. Recchia
  2. Four in one
  3. Zhivago
  4. Dixie’s dilemma
  5. Fear of roaming
  6. In the wee small hours of the morning
  7. Wee