The uneven Shorter

Luca Mannutza

Guarda l’anteprima QUI | Ascolta QUI | Leggi la rassegna stampa QUI

Intrigante questo nuovo progetto di Luca Mannutza dedicato alla musica del grande Wayne Shorter, suo idolo musicale personale.
Mannutza è riuscito ad aggiungere il suo tocco personale, lavorando principalmente sull’aspetto ritmico della musica lasciando per la maggior parte inalterate le armonie e le melodie di Wayne Shorter.
Usando modulazioni metriche, metri dispari, cambiamenti repentini del mood, la musica di Shorter prende una direzione diversa dalla versione originale. Nuove porte si aprono su paesaggi musicali insoliti guidati dal notevole talento di Mannutza e del suo quartetto.

Componenti

Luca Mannutza | pianoforte
Paolo Recchia | sax
Lorenzo Tucci | batteria
Daniele Sorrentino | contrabbasso

Brani suonati

  1. Yes or no
  2. Fall
  3. Juju
  4. E.S.P.
  5. Iris
  6. Speak no evil
  7. Infant eyes
  8. Black Nile
  9. Nefertiti
  10. Footprints